Cosa vedere a Dubrovnik in un giorno

Conosci la città costiera di Dubrovnik? È una piccola città sulla costa dalmata, fa parte della Croazia dal 1991 e ha solo 50 abitanti. Famosa anche come “la perla dell’Adriatico”, fu per molti anni contesa e assediata da diverse popolazioni – normanni, veneziani, francesi, turchi, ungheresi e austriaci – ognuna delle quali lasciò il segno, contribuendo alla creazione di una ricchissima varietà culturale.
Dubrovnik (Ragusa, in italiano) è anche elencato come patrimonio mondiale dell’UNESCO, quindi vale la pena visitarlo, anche se hai solo un giorno! George Bernard Shaw lo ha definito “un paradiso in terra”, sei pronto a confermare questa affermazione?

Indice

  1. Itinerario diurno Dubrovnik: Mattina
  2. Itinerario diurno Dubrovnik: Pomeriggio
  3. Itinerario diurno Dubrovnik: Sera
  4. Domande e commenti degli utenti

Itinerario diurno Dubrovnik: Mattina

1-Pile Gate

La città di Dubrovnik è piuttosto piccola e tutte le principali attrazioni sono nel centro storico, quindi è possibile visitarla comodamente a piedi. Prima di iniziare il nostro itinerario, concedetevi una buona colazione. Una possibile soluzione è il ristorante Dubravka 1836 & Cafe (Brsalje ul. 1, in centro), offre diverse alternative per il primo pasto della giornata e gode di un’invidiabile posizione panoramica (l’unico svantaggio è che è un luogo turistico , quindi i prezzi sono sopra la media.
Se si desidera salvare, scegliere uno dei tanti panifici sparsi per la città. Particolarmente consigliato è Rusica Bakary (Ul. Andrije Hebranga 54, purtroppo è un po ‘ più lontano dal centro storico, circa 20 minuti a piedi).
Dopo la prima colazione, si è pronti a partire alla scoperta della città, partendo dalla Porta Pile. Si tratta dell’antico ingresso principale della città vecchia, noto come Stari Grad. All’esterno, il cancello è costruito in stile rinascimentale, all’interno è in stile gotico. Sopra la porta si può vedere la statuetta del santo patrono di Dubrovnik, St. Blaise, tenendo il modello della città.

2 – Passeggiata sulle Mura e Porto Vecchio (Centro storico)

La porta si apre in un bastione semicircolare, che può essere raggiunto tramite un ponte di pietra e un ponte levatoio. Il tuo percorso mattutino sarà pieno di passeggiate sui muri, uno dei simboli della città. Costruite, distrutte e successivamente ricostruite in più occasioni, le mura storiche offrono a chi le attraversa un panorama unico e mozzafiato, anche dal punto di vista storico e culturale. Il percorso lungo le mura misura quasi due chilometri, percorribili completamente a piedi, e circonda tutto il centro storico. In alcuni punti, raggiungono l’altezza di 25 metri! La passeggiata termina al Porto Vecchio, uno dei luoghi più antichi e importanti della città.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 450 m / min 5
  • Luoghi visitati: Porta Pila (gratuito), mura (€ 27,00)
  • tour Storico delle mura della città di Alimentari & Wine tour
  • Dove per la prima colazione: Dubravka 1836 Ristorante & Cafe, Brsalje ul. 1

Itinerario di un giorno a Dubrovnik: Pomeriggio

1-Fontana di Onofrio, Chiesa di San Biagio, Palazzo del Rettore, Cattedrale

Vicino al Porto Vecchio si può gustare un delizioso pranzo a base di specialità mediterranee a Poklisar (Ribarnica ul. 1), godendo di una splendida vista proprio sul porto e sul mare. Poco distante si trova la Grande Fontana di Onofrio. La fontana ha una forma circolare ed è coperta da una cupola. Prende il nome dal suo costruttore, l’architetto campano Onofrio della Cava, che riuscì a portare l’acqua in città da una sorgente distante 12 km.
Poco distante dalla fontana si trovano due splendidi edifici, la Chiesa di San Biagio e il Palazzo del Rettore. Non lontano si trova la Cattedrale della città, dedicata all ” Assunzione di Maria, incontri di nuovo al secolo th. Distrutto da un terremoto nel secolo th, è stato successivamente ricostruito. Al suo interno è conservato uno splendido tesoro, costituito da 138 reliquiari in argento e oro, alcuni ulteriormente decorati con gioielli, pietre preziose e rilievi. La cattedrale ospita anche le reliquie di San Biagio, patrono della città, un presunto frammento della Santa Croce e un dipinto di Tiziano.

2 – Camminare lungo Stradun e la Chiesa di San Francesco

Tornare nei pressi del ristorante Poklistar, per iniziare a camminare lungo un lungo viale lastricato chiamato Stradun, che attraversa tutto il centro storico. Si prosegue sullo Stradun fino a raggiungere la Chiesa di San Francesco, conosciuta anche come Convento dei Francescani, in quanto fa parte di un complesso monastico risalente al 1317. Il complesso è un mix di architettura, dal romanico al gotico, e ospita un ricco portale e un delizioso chiostro finemente decorato.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 700 m / 9 min
  • Luoghi visitati: centro storico (gratuito), Grande Fontana di Onofrio (gratuito), Chiesa di San Biagio (gratuito), Palazzo del Rettore (gratuito), Cattedrale dell’Assunzione di Maria (gratuito), Chiesa di San Francesco (libero)
  • tour Guidato Tour nei luoghi del Trono di Spade
  • Dove pranzare: Poklisar, Ribarnica ul. 1

Dubrovnik giorno itinerario: Sera

1 – Cena, Prijeco Ulica

Il pomeriggio è quasi finito e, dopo aver visitato monumenti e chiese, è il momento di dedicarsi al tempo libero. Per questo ti consigliamo di andare a Prijeko Ulica, una delle strade più belle e trafficate della città poiché piena di negozi, locali e attività commerciali di ogni tipo. Per la cena, allontanatevi leggermente dal centro e recatevi a Prijeko 1, presso il ristorante Rozario, un locale quasi nascosto tra le vie della città che vi permetterà di gustare una cena dai sapori mediterranei in un’atmosfera intima e riservata.

2 – Panorama della città dall’alto

Dopo cena vi aspetta un’esperienza altrettanto suggestiva, ovvero ammirare la città dall’alto delle colline circostanti, raggiungibile con una funivia che, nei mesi estivi, dura fino a mezzanotte. La cabina, con una capacità di trenta persone, ti porterà in soli quattro minuti ad un’altitudine di 24 metri sul monte Srđ. Da qui si può godere l’indimenticabile panorama mozzafiato su Dubrovnik, un ottimo modo per

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 650 m / 10 min
  • Luoghi visitati: Prijeko e Ulica (gratuito), funivia Dubrovnik (biglietto di ritorno completo ca. 18 Euro)
  • Escursione in kayak in funivia a Dubrovnik
  • Dove cenare: Rozario, Prijeko 1

Prima di partire: consigli utili

  • Dall’Italia, è possibile raggiungere Dubrovnik comodamente in auto. In alternativa, sono disponibili anche numerosi traghetti in partenza da Bari o Ancona.
  • Il clima della città è tipicamente mediterraneo temperato, con inverni miti ed estati lunghe, calde ed umide. Qualunque sia il periodo che visiti, non esagerare con vestiti caldi.
  • Se decidi di andare a Dubrovnik in auto, evita il parcheggio vicino al centro storico, rischierai di girovagare a lungo alla ricerca di un posto e, inoltre, la tariffa oraria è davvero molto costosa.
  • Se decidi di prolungare la tua vacanza, dai un’occhiata alle nostre offerte per l’alloggio a Dubrovnik

Cosa non vedere: le attrazioni che è meglio rinunciare

  1. Musei. Anche se ci sono alcuni musei interessanti in città, non c’è bisogno di visitarli avendo solo un giorno per scoprire l’intera città.
  2. Escursione all’isola di Lokrum. Anche se è un’esperienza molto bella da fare, ha bisogno di un intero pomeriggio dedicato ad esso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.