Dio si muove When quando? – Ernest Angley Ministeri

Dio si muove When quando?

di Ernest Angley

Luglio 2006

Quando si muove Dio? Cosa ci vuole per farlo spostare? Questo è ciò che il Signore mi ha dato per darti: ciò che serve per accendere Dio.

So quello che serve, e lo faccio ancora e ancora per milioni di persone. Puoi fare la stessa cosa; puoi far muovere Dio per te. Tuttavia, alcuni di voi non sempre lo fanno. Invece, si guarda a qualcun altro per farlo per voi. Qual è la risposta? Confidate nella fede che Dio vi ha dato. Dio ha inflitto ad ogni uomo la misura della fede (Romani 12:3). Quando usi quella misura di fede, ci sono più misure che Dio dà fino a quando non arrivi nel luogo in cui puoi seriamente lottare per la fede che una volta fu consegnata ai santi (Giuda 1:3). Tutta questa fede è lasciata nella volontà per noi; appartiene a noi.

Dio si mosse per Gedeone

Quando Dio si mosse per Gedeone? Dio preparò Gedeone con segni, e Si mosse in modo grandioso quando i trecento di Gedeone si fermarono al loro posto e ubbidirono alle loro istruzioni. Sei pronto per Dio a muoversi? Sei pronto ad usare la tromba? E divise i trecento uomini in tre schiere, e mise ciascuno in mano una tromba, con brocche vuote, e lampade dentro le brocche. E le tre schiere suonarono le trombe, spezzarono le brocche, tennero le lampade con la sinistra, e le trombe con la destra per suonarle con la mano; e gridarono: La spada dell’Eterno e di Gedeone. E ognuno si fermò al suo posto intorno all’accampamento; e tutto l’esercito corse, gridò, e fuggì. I trecento suonarono le trombe e l’Eterno pose la spada di ciascuno contro il suo compagno per tutto l’esercito.l’esercito fuggì a Bet-sitta in Zererat e fino al confine di Abel-meola, fino a Tabbat (Giudici 7: 16,20-22). Trecento soldati di Gedeone erano pronti a usare la tromba per rompere il vaso e far risplendere la luce di Dio; e vinsero. Ognuno dei trecento di Gedeone era pronto. Su 32.000 uomini solo trecento furono scelti per costituire l’esercito di Gedeone, trecento erano pronti perché Dio li usasse. Non preoccupatevi mai della mancanza di persone quando si tratta di compiere la volontà di Dio.

Quando Dio mi ha mandato ad Akron, Ohio, Mi ha detto di non guardare la gente; dovevo guardare a Lui e lasciarlo muoversi, ed è quello che faccio. Io guardo il Signore, ed Egli si muove. Se guardo le persone non riesco a convincere Dio a muoversi in alcun modo.

Considera il fatto che Dio è Dio: ma senza fede è impossibile piacergli: perché chi viene a Dio deve credere che egli è, e che egli è un rimuneratore di coloro che lo cercano diligentemente (Ebrei 11:6). Sta a te decidere cos’è Dio; e quando lo fai, sei in grado di sapere come accenderlo in modo da poter fare il lavoro che deve essere fatto.

Ciò che Dio parla Egli porterà a Compimento

Non potete piacere a Dio, lo ripeto, senza la Sua fede; solo la Sua fede vi dirà chi è, cosa è, quanto è grande. Lo e’! Lascia che suoni nel tuo cuore: Egli è! Lo e’! Egli è il Signore Dio Onnipotente! Egli è il Creatore! Egli è il Creatore dei cieli e della terra! Ha creato gli oceani! Egli è colui che ha fatto l’uomo e la donna; Egli è il guaritore delle nostre malattie; Ha fatto la via per la salvezza della nostra anima. Egli è il nostro Cielo, le nostre porte di perla, la nostra vita eterna, il nostro eterno Dio! Egli parla e ciò che dice avviene perché Egli è Dio: sì, io l’ho detto, anch’io lo farò; l’ho deciso, anch’io lo farò (Isaia 46:11). È tempo per noi di gridare: Lui è Dio!

Ecco, io sono il Signore, il Dio di ogni carne: c’è qualcosa di troppo difficile per me (Geremia 32:27)? Un giorno decisi che niente era troppo difficile per il Signore. Non considero mai nulla come troppo difficile per Lui. Se la mia fede non funziona abbastanza per Farlo muovere, mi fermo a guardare Gesù. Gesù disse: Chi ha visto me ha visto il Padre (Giovanni 14:9).

Dio ha versato il giudizio

Torna nella Sacra Scrittura e scopri che Dio si è mosso quando le persone Lo hanno lasciato, quando le persone si sono preparate. Ai giorni di Noè, il popolo, eccetto la famiglia di Noè, non Lo lasciava muovere; e Dio si preparava a versare il giudizio. Quando le persone non lasceranno che Dio si muova con amore, Egli si muove con giudizio e odio.

In quest’ultima ora, Dio è pronto a muoversi ancora una volta con giudizio e odio su questo vecchio mondo. Quando la Sposa sarà portata fuori al Rapimento, sarà guai, guai, guai agli abitanti che saranno lasciati indietro. Leggete il libro dell’Apocalisse; leggete ciò di cui Dio ci avverte oggi.

È tempo di raccolta

È tempo di raccolta. Vedo anime, milioni e milioni di anime da mietere prima che il Signore venga di nuovo. Dobbiamo portare a termine il lavoro. Gesù disse: “Devo compiere le opere di colui che mi ha mandato, mentre è giorno; viene la notte, quando nessuno può lavorare” (Giovanni 9: 4). Dobbiamo lavorare finché ne abbiamo l’opportunità. Penso ancora e ancora con grande dolore che presto non saremo più in grado di lavorare. Sta arrivando la notte in cui non saremo in grado di portare un’altra anima perduta nel Regno.

Grande amore era in mostra

Le anime sono così preziose per Dio che Gesù ha sofferto ed è morto per ogni persona; ha versato il Suo sangue per tutti. Che grande amore manifestò! Dio si muove quando trova l’amore. Stava per distruggere tutti nel diluvio, ma poi vide Noè e la sua famiglia. Dio si mosse per Noè a causa dell’amore, della fede, della determinazione e della grazia in quella famiglia. Noè trovò la grazia agli occhi di Dio, e usò quella grazia come forza per costruire l’arca. Ma su coloro che non Lo avrebbero riconosciuto, Dio mandò un giudizio che spazzò via un’intera civiltà. Solo la famiglia Noè fu salvata.

Quando Dio può muoversi, si muoverà. Se Dio non si muove per te è perché non lo stai lasciando, anche se non lo stai facendo intenzionalmente se ami il Signore.

L’amore ti mostrerà la strada. Il Signore si muove attraverso il Suo grande amore. Dio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna (Giovanni 3:16). Dio ha tanto amato che ci ha dato Gesù; Dio ha tanto amato che ha dato tutto il Suo cuore. Mai il Signore aveva dato tutto il Suo cuore fino a quando non ha dato Gesù. Ci volle tutto il cuore di Dio, tutto l’amore, la speranza, la pace e la gioia di Dio per fare un Calvario per tutto il genere umano. Ma con quanta vergogna questo mondo tratta oggi il Calvario e calpesta il sangue di Gesù sotto i piedi! Non puo ‘ durare ancora a lungo. Così anche voi, quando vedrete tutte queste cose, sappiate che è vicino, anche alle porte (Matteo 24:33).

Lavoriamo con gli Angeli

Voglio vedere il Rapimento, e so che per vederlo devo prima raccogliere le stelle, le anime per Cristo; e tu devi aiutarmi. Un giorno raccoglieremo l’ultima bracciata di stelle e poi verrà il Signore. Ci stiamo preparando a prendere il nostro volo!

Dio è con noi e non ci lascerà mai. Con il fuoco dello Spirito Santo che brucia nelle nostre anime, siamo gioiosi mentre gridiamo le lodi di Dio. Uomini, donne e angeli lavorano tutti insieme in quest’ultima e ultima ora. Il Signore mi disse che questo ministero sarebbe stato opera di uomini e angeli. Mentre prego per i malati, un angelo mi sta accanto. Altri hanno visto quell’angelo. Quando ero in California, un attore vide l’angelo di Dio durante tutto il servizio; Dio lo lasciò vedere. Era la prima volta che l’uomo era mai stato in uno dei miei servizi. Non vedeva l’ora di dirmi che ha visto il mio angelo sulla piattaforma con me.

Una domenica mattina alla Grace Cathedral, ora Bible college, un bambino di circa tre o quattro anni vide l’angelo del Signore in piedi accanto a me.

“Madre”, disse, ” laggiù c’è Gesù!”

” Oh, no, Tesoro!”esclamò. “E’ il reverendo Angley.”

” Anche il reverendo Angley è laggiù. Ma accanto a lui c’è Gesù”, insistette il bambino. Non vedeva Gesù, vedeva l’angelo del Signore che sta al mio fianco. Immaginate come si sentì il ragazzino pensando di aver visto Gesù!

Un altro ragazzo, un bambino di dieci anni, vide Gesù sulla piattaforma. Quella notte ricevette il battesimo nello Spirito Santo. Quel ragazzo è cresciuto e nel mio staff oggi, un bravo giovane. Consacrato, dedicato all’opera di Dio, ha una grande fede.

Dio si muove per i Suoi figli

Dio si muove quando? Quando può trovare vite obbedienti, cuori obbedienti. L’obbedienza degli uomini e delle donne è la ragione per cui Si sta muovendo così grandemente attraverso questo ministero di Gesù. Tanti sono venuti in perfetta obbedienza, lo spirito di obbedienza che Gesù ha portato e manifestato in tutto il Suo cammino—obbedienza totale—che Egli è in grado di muovere. Ceduti completamente al Signore, abbiamo un’esperienza rigenerata-con il vecchio e con il nuovo-la vecchia natura adamica è stata sepolta e siamo stati resi santi e viviamo liberi da ogni peccato. Se il Calvario ti dice qualcosa, è che Dio odia il peccato; la Bibbia lo dichiara.

Ma se non sei sicuro della tua salvezza, perché non dire la preghiera dei peccatori e assicurarti che tutto sia giusto tra te e il tuo Dio?

Oh, Signore, ho peccato contro di te, e mi dispiace tanto. Perdonami di tutti i miei peccati! Lavami più bianca della neve attraverso il tuo sangue divino e infondi in me un cuore puro, purificato e libero da ogni peccato. Credo che tu sia morto per me, e io vivrò per te. Vieni nel mio cuore, Signore Gesù! Vieni nel mio cuore! Ti amerò e loderò il tuo nome per sempre!

Se intendevi quella preghiera, ora puoi dire: Alleluia, sono salvato! Gesù è venuto!

Salvato dalla grazia

Ho sentito dire: “Sono un peccatore salvato dalla grazia.”Se sei salvato per grazia, non sei più un peccatore; sei un figlio del Re. Per entrare nella grazia, devi uscire dal peccato; non si può essere nella grazia e nel peccato allo stesso tempo. O è grazia o disgrazia; non c’è una via di mezzo. Dio lavora per voi quando scopre che avete accettato la grazia; perché quando si accetta la grazia si accetta il favore di Dio, le indicazioni di Dio, la potenza e ogni tocco di Dio. Voi accettate la divina volontà di Dio.

Dici che vuoi la volontà di Dio e poi rimani deluso perché volevi davvero la tua strada? Glorifica il Signore e ringrazialo, sapendo che ti guida con la Sua potente mano. Fate risuonare le vostre lodi a Dio. Egli è Dio, e quando alza la mano destra per voi, avete tutto il favore e il potere del Cielo. Tutti gli angeli di cui hai bisogno sono qui per aiutarti quando la mano destra di Dio è alzata. Finché la mano destra è alzata, Dio si muove.

All’inizio della Chiesa, Dio alzò la mano destra per il popolo, e la Parola di Dio prevalse, si moltiplicò e aumentò. Così potentemente crebbe la parola di Dio e prevalse (Atti 19: 20). La Chiesa Primitiva andava ovunque predicando Gesù, e oggi stiamo viaggiando ovunque possiamo con il Vangelo completo di Gesù Cristo.

Sei radicato e radicato?

Esco davanti a migliaia incalcolabili dicendo: “Non ti porto Ernest Angley; ti porto Gesù! Questo è tutto di me; ora dimenticare di me e ottenere la vostra mente su Gesù. È pronto a salvare la tua anima, pronto a guarire i tuoi malati. Ecco Gesù!”Mi diletto nell’introdurre le persone a Gesù, e Dio si muove. Dio si muove quando siamo pieni del Suo amore, radicato e radicato in Lui. Affinché Cristo dimori nei vostri cuori per fede; affinché voi, essendo radicati e radicati nell’amore, possiate comprendere con tutti i santi qual è l’ampiezza, la lunghezza, la profondità e l’altezza; E per conoscere l’amore di Cristo, che passa la conoscenza, affinché possiate essere ripieni di tutta la pienezza di Dio (Efesini 3:17-19). Dobbiamo essere radicati e radicati nell’amore di Dio affinché possa essere in grado di muoversi. Si muove attraverso l’amore, il Suo amore; Si muove attraverso la divinità. L’amore umano, la fede umana non porterà il miracolo; ci vuole la fede divina, l’amore divino, quello che aveva Gesù.

Porta il peso per i perduti

Dio si muove quando abbiamo il perdono divino, l’umiltà divina. Molti cercano di perdonare i loro nemici con la fede umana, e non funzionerà. Questa è la ragione per cui alcune persone non sono brave a perdonare e portano risentimento nei loro cuori. Non porto rancore. Da quando ho predicato il Vangelo, ho avuto dei nemici, ma non faccio loro attenzione. Non ho prestato attenzione ai miei nemici prima di essere salvato, e non lascio che mi preoccupino ora che ho Gesù.

Se sei infastidito dai nemici, dì: “Gesù prendi i miei nemici e dammi il peso per le anime perdute.”Il Signore accetterà rapidamente quell’affare. Io porto il fardello per i perduti, e il Signore si prende cura dei miei nemici. Glieli consegno. Più volte, Mi dice di non dire nulla; Si prenderà cura della questione. Pensi che correrei davanti a Dio cercando di prendermi cura di un nemico da solo? Certo che no. Dio ha detto di non dire nulla. Si può lavorare da soli in un attacco nervoso preoccuparsi per i vostri nemici. Non vale la pena occupare spazio nella tua mente.

La tua anima può contenere tutto il cielo

La tua mente è come una piccola tazza; può contenere una quantità limitata. Fai attenzione a cosa ci metti dentro. La tua anima è diversa; non ha limiti sulla capacità, non ha limiti su ciò che può contenere. Può contenere tutto il Paradiso.

Quando sei salvato, lo Spirito Santo stabilisce la Sua dimora nella tua anima, getta l’amore di Dio nel tuo cuore. L’amore di Dio è sparso nei nostri cuori dallo Spirito Santo che ci è stato dato (Romani 5:5). Ogni volta che sei ferito, rivolgi quel dolore allo Spirito Santo ed Egli fluirà l’amore di Dio nel tuo cuore, purificherà il dolore. Non abbiamo tempo per strofinarci i lividi. Se le persone ti fanno del male, basta decidere che quando ti fanno del male non stanno facendo del male a nessun altro. Mentre stanno parlando di te, stanno lasciando qualcun altro da solo, e forse si può prendere meglio. Signore, rivolgo quel maldicente a te e a tutto il resto che ne deriva. Signore, fai quello che vuoi con la situazione.

Non ci sarà nessun maldicenza in Cielo, nessuna bocca secchio. Perché perdere tempo a preoccuparsi di loro? Non badate a loro e andate avanti con Gesù.

Davide si fidava di Dio

Quando Dio era pronto a liberarsi di Golia, non usò un esercito. La paura aveva preso il sopravvento sull’esercito di Israele, perché non si fermavano a pensare che Dio ha tutto il potere. Tuttavia, Davide, all’epoca circa tredici anni, non aveva paura. Fuori nei campi con le pecore, lontano dall’incredulità e dalle opinioni altrui, Davide aveva fatto musica al Signore. Davide era così vicino al Signore che non aveva dubbi su di Lui. Chi è questo filisteo incirconciso, per sfidare gli eserciti del Dio vivente (I Samuele 17: 26)? David voleva saperlo. Lo inseguirò!

Il fratello maggiore di Davide lo sentì parlare di fede e si arrabbiò. Perché sei venuto qui? e con chi hai lasciato quelle poche pecore nel deserto? Conosco il tuo orgoglio e la cattiveria del tuo cuore; perché tu sei sceso per vedere la battaglia (I Samuele 17: 28). Il fratello non aveva fede. Non ricordava come Davide per fede avesse ucciso un orso e un leone.

Ora il Signore stava preparando Davide per uccidere un gigante, e Davide non prestò attenzione a suo fratello. Davide proseguì dicendo a Golia: “Tu vieni a me con una spada, con una lancia e con uno scudo; ma io vengo a te nel nome del Signore degli eserciti, Dio degli eserciti d’Israele, che tu hai sfidato”. Oggi il Signore ti darà nelle mie mani; io ti colpirò, ti toglierò la testa e darò oggi i cadaveri dell’esercito dei Filistei agli uccelli del cielo e alle bestie selvatiche della terra, perché tutta la terra sappia che c’è un Dio in Israele. E tutta questa assemblea conoscerà che il Signore non salva con spada e lancia, perché la battaglia è del Signore, ed egli vi darà nelle nostre mani (I Samuele 17: 45-47).

Sebbene David fosse al suo posto, deve aver guardato fuori posto. Certamente guardò in quel modo Golia che lo ridicolizzava. I soldati si vergognavano di lui, solo un ragazzo che quasi ballava nella gioia per affrontare un gigante.

Davide amava Geova Dio ed era al posto di Dio. Fermandosi da un ruscello, David raccolse cinque pietre, J-e-s-u-s, e con quelle pietre e la sua fionda, era pronto ad affrontare il gigante.

Perché si è fermato al ruscello? la gente deve essersi chiesta. Aveva sete? No, stava bevendo dalla fontana che non si asciuga mai, prendendo le sue munizioni. Dio era con lui pronto a muoversi, e Davide lo sapeva.

Davide era giunto sul campo di battaglia preparato; era venuto con qualcosa che il Signore poteva usare. Davide aveva già dimostrato di saper maneggiare la fionda; aveva un grande potere. È incredibile quanto velocemente quella roccia volò nell’aria quando uscì dalla fionda! Davide mise la mano nella sacca, prese di là una pietra, la calciò e gli percosse il Filisteo sulla fronte; la pietra gli affondò sulla fronte; ed egli cadde con la faccia a terra. Davide prevalse sul Filisteo con una fionda e con una pietra, lo colpì e lo uccise, ma Davide non aveva la spada in mano (I Samuele 17: 49,50).

Più tardi, quando Davide era re d’Israele e l’esercito filisteo era venuto contro Israele, Davide cercò Dio per sapere come procedere. Il Signore gli disse: “Quando udirai il rumore di un andare in cima ai gelsi, allora ti bestir te stesso, perché allora il Signore uscirà davanti a te, per colpire l’esercito dei Filistei” (II Samuele 5:24). Davide sapeva che l’agitazione in cima agli alberi di gelso sarebbe stato il suo segno che Dio si stava muovendo, e sarebbe stato vittorioso sul nemico. Ubbidì a Dio e Israele vinse.

Sai quando Dio è pronto a muoversi? Lo so, e puoi farlo anche tu. Se non lo sai, puoi perdere tempo a preoccuparti, chiedendoti se le tue preghiere sono ascoltate. Non dovete farlo; dovete camminare nella realtà di Dio in quest’ultima ora sapendo che Dio è Dio. Egli è innamorato di voi; Egli è per voi; Egli combatterà per voi se ci vogliono diecimila angeli o uno solo.

Non siate ansiosi di nulla

Dio ha promesso di stare accanto ai Suoi figli, di non lasciarli e non abbandonarli mai. State attenti per nulla; ma in ogni cosa con la preghiera e la supplica con rendimento di grazie le vostre richieste siano rese note a Dio (Filippesi 4:6). Non si preoccupi, non si sieda e non si preoccupi e non dubiti. Non sto dubitando, tu protesti. Ma neanche tu ci credi. Se accettate il Vangelo, diventerete come il Vangelo, come la Parola, pieni di fede e della potenza di Dio.

Mosè doveva essere pronto

Mosè non era pronto quando il Signore lo incontrò al roveto ardente. Dio non si stava muovendo per portare gli Israeliti fuori dalla schiavitù in quel momento. Ci sono voluti molti miracoli, molte manifestazioni di Dio per preparare Mosè. Quando il Signore disse a Mosè di gettare il suo bastone, lo fece e divenne un serpente. Moses corse. Sarei corso con lui. Odio i serpenti; mi scrivono d-e-v-i-L. Non voglio stare con i serpenti o con le persone serpentone. Quando Mosè si preparò, sapeva che Dio era Dio. Dio ci ha messo quarant’anni a prepararlo, ma alla fine era pronto: credeva nella verità.

Dio non si prepara mai a meno che tu non ti prepari attraverso la verità. Mosè aveva la verga della verità, ma doveva essere pronto a sollevarla in qualsiasi momento senza dubbio per un miracolo. Non dovremmo mai sollevare la Bibbia a meno che non crediamo, non tenerla mai nelle nostre mani dubitandone. È un peccato dubitare di Dio. Sia Dio vero, ma ogni uomo un bugiardo (Romani 3: 4).

Quando Dio si sarebbe mosso, Mosè? Quando Dio preparò la gente ad attraversare il Mar Rosso sulla terra asciutta. Ci volle la manifestazione delle acque che si separavano, e poi la gente era pronta.

Ma presto dubitarono di nuovo di Dio

In soli undici giorni i Figli di Israele sarebbero stati nella Terra Promessa se fossero stati solo obbedienti e non avessero dubitato di Dio. Invece, ci sono voluti quarant’anni, e molti non ce l’hanno mai fatta. Centinaia di migliaia sono caduti nel deserto. Il dubbio è un mostro terribile!

Non siete pronti per Dio a muoversi fino a quando non si ottiene il dubbio. Non c’è bisogno di fingere di non avere dubbi; prega, Signore, credo. Aiuta la mia incredulità. Il Signore aiutò l’uomo che diede quella richiesta a Gesù, riportata in Marco 9:24. Non era pieno di dubbi, ma non era nemmeno pieno di fede.

Affronta te stesso. Scopri se hai dei dubbi. Dio sa se lo fai, quindi non dovresti portare la domanda davanti al Signore? Perché non presentare quel dubbio davanti al Signore e lasciarlo aiutare? Spiegagli il meglio che puoi perché hai dei dubbi. Fai ogni passo con grande fede, e aspetta che quella fede sia lì prima di muoverti. Aspetto di prendere grandi offerte per il Signore fino a quando la congregazione è pronta. Dio mi fa sentire il polso delle persone, sapere quando sono pronte. Ci sono volte che prendo grandi offerte per un grande progetto di Dio in un unico servizio; le persone sono pronte per questo. Dio mi farà sapere in anticipo che sta arrivando. A volte so mesi avanti, a volte settimane, e aspetto.

Essere alla stazione di attesa destra

Imparare ad aspettare su Dio. Assicurati di essere alla stazione di attesa corretta. Dio ha una stazione d’attesa speciale. Molti di noi, non alla stazione giusta, hanno aspettato e Dio non si è mosso. Solo per credere che siete sulla strada giusta non è abbastanza buono, si deve essere in realtà su di esso andando nel modo giusto. Ricordo anni fa quando io e Angel stavamo viaggiando di notte. Avevamo guidato miglia e miglia. Alla fine uno di noi ha detto: “Questo non può essere giusto.”Solo perché pensavamo di essere sulla strada giusta abbiamo guidato miglia e miglia nella direzione sbagliata. Avevamo pensato che avevamo ragione, ma ci sbagliavamo tutto il tempo. Poi abbiamo dovuto fare marcia indietro.

Nel vivere per Dio devi fare marcia indietro quando hai virato dalla giusta direzione. Non aspettarti che il Signore ti prenda e ti faccia cadere nel posto in cui dovresti essere, o ti riporti sulle ali di un angelo. Non c’è bisogno di sedermi lì e dire, Dio, non avevo intenzione di andare nella direzione sbagliata, e ora me ne starò seduto qui finché non prenderai questa macchina e mi riporterai indietro. Non ho intenzione di tornare indietro; sprecherò gas. Signore, so che hai il potere di farlo. Certo che l’ha fatto, ma ti sbagliavi e devi annullarlo.

Hocus-Pocus Non è fede

Alcune persone hanno parlato di fede, come due ragazzini di cui ho sentito parlare. Il padre li ascoltava parlare.

“Oh, Dio può fare qualsiasi cosa”, disse uno.

“Sì, tutto ciò che Dio deve fare è dire ‘hocus-pocus’ ed è fatto”, rispose l’altro. Avrebbe potuto essere vicino alla verità; tuttavia, non l’aveva. Il Signore non usa hocus-pocus. I bambini usano hocus-pocus, ma quando sono stato salvato non l’ho più usato. Dio usa la fede.

Sii pronto per Dio a muoversi

Sei pronto per Dio a muoversi? Sei pronto per questa sensibilizzazione? Sei pronto per l’Africa? Siete pronti ad aiutare a raccogliere le stelle, le anime per il Signore? Può muoversi su di voi notte e giorno? Sei disposto a pregare a qualsiasi ora della notte, a fare qualsiasi cosa Dio voglia che tu faccia? Non dire al Signore che farai un lavoro per Lui e poi non lo farai. Dio si muoverà, ma devi essere pronto per Lui.

La ragione per cui Dio si mosse così grandemente per l’apostolo Paolo era che era pronto. Paolo scrisse a Timoteo, perché ora sono pronto per essere offerto, e il tempo della mia partenza è vicino (II Timoteo 4:6). Paul mi emoziona con quelle parole. È il mio personaggio preferito nella Bibbia accanto a Gesù Cristo. Il Signore si è servito di Paolo per portarmi dove sono oggi. Non ho mai sognato che avrei potuto avere i doni dello Spirito, che avrei mai potuto essere favorito così tanto da Dio, potrebbe mai essere degno di avere il primo dono molto meno tutti loro. Non ho cercato Dio per i doni per cominciare, erano così al di sopra di me. Non ho mai sognato che Dio mi avrebbe benedetto come mi sta benedicendo ora.

Una visione incredibile

Se avessi saputo, quella notte Dio mi ha dato la visione delle stelle quando avevo otto anni, sulle anime che stavo per vincere, sarebbe stato incredibile. Quando abbiamo costruito la Cattedrale su Canton Road ad Akron, erano passati anni da quando avevo avuto quella visione delle molte stelle nel cielo. Non avevo mai detto a un altro essere umano di quella visione. Io e Angel eravamo intimi, ma non gliel’ho detto perche ‘ non lo capivo. Subito dopo la visione era accaduto tanto tempo fa, ho pensato che avevo fatto qualcosa per causare in qualche modo—agitò le orecchie, torcendo la bocca—Non sapevo quello che avevo fatto. Ho provato e provato a tornare in quella visione, per ottenere il letto a girare intorno e intorno e volare fuori dalla finestra ancora una volta. Era stato un bel viaggio. Quando la visione era finita, mi sono ritrovato sul mio letto nella mia camera da letto di campagna che voleva che accadesse tutto da capo. Credo sia stato un angelo di Dio a prendere un poster di quel vecchio letto e a farlo cadere con un tonfo. Quella fu la fine.

Anni dopo il Signore mi ha portato di nuovo nella visione. Il riconoscimento balenò all’improvviso nel mio cuore; l’avevo portato lì per tutti quegli anni. Ho già visto questo spettacolo! Ho pianto. Il Signore disse: Te l’ho dato quando eri bambino. Il Signore mi disse che le stelle rappresentavano le anime che avrei vinto per Lui. Ora stiamo raccogliendo quelle stelle per Cristo.

Elia era pronto perché Dio si muovesse

Elia disse al malvagio re Acab che come vive il SIGNORE Dio d’Israele, davanti al quale sto, non ci sarà rugiada né pioggia in questi anni, ma secondo la mia parola (I Re 17:1). Dopo tre anni e mezzo di siccità, Dio era pronto a mandare la pioggia. Elia apparve davanti al re e disse: “Ora mandami a radunare tutto Israele sul monte Carmelo, quattrocentocinquanta profeti di Baal e quattrocento profeti dei boschi, che mangiano alla mensa di Izebel”. Così Achab mandò a tutti i figliuoli d’Israele a radunare i profeti sul monte Carmelo. Elia venne da tutto il popolo e disse: “Fino a quando vi fermerete fra due opinioni?”. se il Signore è Dio, seguitelo; ma se Baal, seguitelo. E il popolo non gli rispose una parola. Ci diano dunque due giovenchi; si scelgano un giovenco, lo facciano a pezzi, lo mettano sulla legna e non mettano il fuoco sotto; io vestirò l’altro giovenco, lo metterò sulla legna e non metteranno il fuoco sotto; e invocherete il nome dei vostri dèi, e invocherò il nome del Signore: e il Dio che risponde con il fuoco, sia Dio. E tutto il popolo rispose e disse: È ben detto (I Re 18:19-21,23,24). Elia preparò una prova per i profeti di Baal, e non ebbero alcun successo. Elia li schernì: Gridate ad alta voce, perché egli è un dio; o sta parlando, o sta inseguendo, o è in viaggio, o forse dorme, e deve essere svegliato (I Re 18:27).

Elia offrì il suo sacrificio a Dio la sera, ed egli pregò: Ascoltami, Signore, ascoltami, affinché questo popolo sappia che tu sei il SIGNORE Dio e che hai voltato di nuovo il loro cuore. Allora il fuoco dell’Eterno cadde e consumò l’olocausto, la legna, le pietre e la polvere, e prosciugò l’acqua che era nella fossa. Tutto il popolo, vedendolo, si gettò con la faccia a terra e disse: “Il Signore è il Dio, il Signore è il Dio”. Elia disse loro: “Prendete i profeti di Baal; nessuno di loro scampi”. E li hanno presi: Elia li fece scendere al torrente Kishon e là li uccise (I Re 18: 37-40). Elia era grande nel Signore, eppure dopo aver ucciso i profeti di Baal si scoraggiò e corse nel deserto volendo morire. Non era pronto a vivere—così pensò.

Un angelo scese da Elia nel deserto e gli diede un pasto caldo e lo lasciò dormire. Ne aveva passate tante e aveva bisogno di riposo.

Dio sa tutto di noi. Sapeva che Elia aveva fede; l’aveva usata per chiudere i cieli per tre anni e mezzo. Quando affrontò i profeti di Baal, non rimase lì implorando Dio di mandare il fuoco per consumare il sacrificio. Elia disse una piccola preghiera, e il fuoco cadde dal cielo. I nemici di Dio si erano tagliati, urlavano, urlavano finché il sole non era tramontato ed era ora del sacrificio serale. Dio si muove quando siamo pronti. Ci prepara quando Lo aspettiamo.

Siate pronti perché Dio si muova

Lo Spirito Santo vuole vivere dentro di voi, per tenervi pronti perché Dio si muova ovunque o in qualsiasi momento. Dio si muove per coloro che Lo lasceranno, per tutti coloro che sono pronti. Puoi avere un miracolo; Dio si muove attraverso i Suoi doni potenti. Si muove con fede. Credi in Dio? Credi che sarai guarito? Vado in una visione dopo l’altra. Nei servizi miracolosi è difficile dire il numero di visioni in cui vado in un servizio. Vedo dentro il corpo; vedo la condizione lì. Vedo la stella di Gesù mentre prende il sopravvento, scacciando, portando via la malattia. È davvero meraviglioso!

Il potere di Dio è nei Miei servizi

Il potere di Dio è reale per me; Vedo il potere proprio come si può vedere il sole o la luna, e vedo il fuoco dello Spirito Santo come molti, molti soli che ci circondano. Siamo nella nuvola della Sua presenza durante i servizi. Se i tuoi occhi potessero essere aperti non vedresti una cupola su di noi, nessun muro intorno a noi; vedresti il potere miracoloso. Il Signore mi prende e io non vedo le mura; vedo oltre le mura, oltre la cupola. Il Signore è potente nelle Sue opere. Non è un uomo e non lavora come l’uomo lavora.

La mano sinistra di Dio si alza per i malvagi

Dio vuole mostrarci la Sua mano destra, mai la Sua sinistra. Dio non vuole che vediamo la Sua mano sinistra di giudizio; non è per i figli di Dio. Per noi, Egli opera attraverso l’amore. Dio ci ha tanto amati che ha dato Gesù. Santo è il nome del Signore! Cercate Dio e liberatevi di ogni dubbio, di ogni timore. Sbarazzati della paura di tutte le malattie o qualsiasi altra cosa che ti ostacolerebbe. Prendi Gesù per tuo, prendi la Sua fede, prendi il Suo amore, la pace, il perdono, la gioia e l’unzione di letizia.

Gesù è il Guaritore

La mano del Signore si protende verso di voi con il Suo potere risanatore, il Suo potere miracoloso, la Sua Parola vivente; abbracciate tutto; credete tutto. Questa è la vostra ora di rivelazione e di visita. Decidi che Dio si muoverà per te quando sarai pronto. Dio è il guaritore. Perché io sono il SIGNORE che ti guarisce (Esodo 15: 26). Usate l’infallibile Parola di Dio come vostro punto di contatto: Egli è il Signore che vi guarirà. Non abbiate dubbi; tenete la mente su ciò che il Signore ha detto che farà. Glorifica Dio per il Suo potere di guarigione.

Sei pronto?

Dio si muove quando? Quando si è pronti. Ferisci la tua fede non rendendoti conto che Dio si muove quando sei pronto. Alcuni di voi hanno aspettato che Dio si muovesse quando vi aspetta per ricevere, per essere pronti nella fede, nell’amore, nel perdono, nell’umiltà, pronti attraverso il sangue. Io sono qui, dice il Signore, per darvi un’altra ultima unzione. Questa unzione vi aiuterà a conoscere le mie vie in modo più grande che mai. Sono pronto a rivelare le mie vie; sono pronto a fare sentieri semplici per i tuoi piedi, sentieri semplici in questa ultima ora. Sentite ora la mia presenza; sono pronto a muovermi per molti di voi. Lascia che mi muova per te. Apri la porta del tuo cuore e io mi muovo. Aprite la porta del vostro cuore nel mio amore e nella mia fede. Apri la porta del tuo cuore. Solo credi e ricevi e lo Spirito Santo farà fluire questa potente unzione nel tuo intimo essere, dice il Signore. Il Signore è pronto a muoversi; Dio si muove quando siamo pronti, ripeto. Solo nella Sua fede, nel Suo amore, nella Sua somiglianza, possiamo essere pronti, nello stesso spirito che è andato al Calvario, nello stesso spirito obbediente che ha pregato nel Giardino del Getsemani. Miracoli, miracoli ri-creativi e miracoli creativi stanno avvenendo.

Se hai una condizione cardiaca, tocca il cuore e lascia che venga ricreato. Il Signore ha ricreato molti cuori. Non importa cosa c’è di sbagliato nel tuo cuore, il Signore lo ricreerà se sei pronto. Se siete pronti il Signore si muoverà. Lo Spirito Santo fluisce l’amore di Dio nella tua mente per distruggere la paura. Non c’è timore nell’amore, ma l’amore perfetto scaccia la paura, perché la paura ha tormento. Colui che teme non è reso perfetto nell’amore (I Giovanni 4:18). L’amore perfetto di Dio distrugge la paura.

Tocca in tutta la fede

Tu che hai problemi con la tua testa in qualsiasi modo, problemi a ricordare, tocca la testa in tutta la fede e prendi il tuo miracolo. Che ogni cellula cerebrale sia ricreata. Il Signore ha promesso di rinnovare la nostra gioventù. Egli è il Signore che sazierà la tua bocca di cose buone, affinché la tua giovinezza si rinnovi come quella dell’aquila (Salmo 103:5). Rinnovando la tua giovinezza, il Signore ti darà una mente migliore di quella che avevi nella tua giovinezza. Il Signore mi ha dato una mente migliore di quella che avevo quando ero giovane, e può fare lo stesso per voi. Non pensare mai all’invecchiamento della mente e del corpo; pensa che il Signore ha rinnovato la tua giovinezza, la tua forza e lavorerai per Gesù. Ma quelli che sperano nel Signore rinnoveranno la loro forza; saliranno con ali come aquile; essi correranno, e non saranno stanchi ;e cammineranno, e non svenire (Isaia 40:31).

Cammina più vicino con il Signore

Lascia che il Signore si muova. Quando si muove? Quando si è pronti. Ora sono pronto, Signore; la mia vita è tua, non per un momento o un giorno, ma per tutto il tempo e l’eternità. Usami, Signore. Mostrami come amarti di più, come crederti di più. Mostrami come avvicinarti a te, come portare a termine il tuo lavoro.

Ma quando egli, lo Spirito della verità, sarà venuto, egli vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di se stesso; ma tutto ciò che egli udrà, lo dirà; e vi mostrerà le cose a venire (Giovanni 16:13). Lo Spirito Santo ci guiderà in tutta la verità.

Gesù promise che il Consolatore, che è lo Spirito Santo, che il Padre manderà nel mio nome, vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà ogni cosa, tutto ciò che vi ho detto (Giovanni 14:26). Lo Spirito Santo consolerà il tuo cuore, ma non Gli permetterai di fare tutte le Sue opere meravigliose se non ti prepari per loro, se non ti prepari perché Lui ti guidi tutto il tempo. Quando percorri i sentieri della vita da solo, in seguito rimpiangi di non aver ceduto alla guida dello Spirito Santo, perché quei sentieri non portavano alla gioia, all’amore, alla vita e alla sicurezza. Arrendetevi al Signore.

Dio sta guarendo ora

Nel servizio, Dio si sta muovendo per le spine da ricreare. Condizioni molto gravi sono state curate. Il Signore sta mettendo in un buon due pollici di osso per rendere un’altra persona normale. Quella persona sarà in grado di sollevare cose impossibili da sollevare per molto tempo. Questi miracoli sono attraverso il potere di Dio.

Il Signore ora si muove per gli occhi, ricreandoli. Tocca i tuoi occhi, Persone, se hai la cataratta e lascia cadere la cataratta; toccali, senza dubitare, decidi che i tuoi occhi diventeranno forti, forti, forti. Dio ha fatto i tuoi occhi.

Sei pronto per Dio a muoversi? Ciò che Dio sta facendo in questo servizio può fare per voi leggendo questo messaggio. Fidati di Dio e lascia che la fede divina funzioni per il tuo miracolo, per il tuo bisogno.

In tutta la fede dipende da Dio per benedirvi nel nome di Gesù. Se c’è un grande bisogno nella tua vita, incontra il Signore per questo bisogno; lascia che ti aiuti a prepararti in modo che possa muoverti per te. Vuole trasferirsi. Presentatevi a Lui come un santo sacrificio al Signore. Lascia che il Signore ti prenda in consegna; donati allo Spirito Santo. Il Signore si muove quando si dà a Lui, quando si dà alle Sue vie e uscire dalla vostra. Lascia che abbia la Sua strada, lascia che si muova con te come vuole muoversi, come desidera muoversi, e fare della Sua volontà il tuo modo di vivere. Dio si muove quando? Quando ti fidi di Lui per adempiere alle Sue promesse. Intendo con questo: quando si soddisfano le condizioni. Ricorda, ogni promessa ha una condizione da soddisfare.

Tutta la letteratura disponibile in questa pagina è di proprietà esclusiva di Ernest Angley Ministries ed è disponibile solo per uso personale e non commerciale. È possibile scaricare, stampare o distribuire liberamente questa documentazione senza previa autorizzazione, purché NON sia alterata e distribuita nella sua interezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.