Le 5 cose istituti di credito cercare nelle piccole imprese Prima di offrire un prestito

Ottenere un prestito per le piccole imprese non è sempre un compito semplice. A seconda dei fattori che sono presenti nella vostra situazione, un lungo processo di controllo può avvenire. Sapere cosa aspettarsi prima del tempo può essere molto utile.

Capire le opzioni

Prima di sondare in che cosa esattamente i creditori stanno cercando, è importante discutere le opzioni che avete a vostra disposizione. Ogni opzione è diversa e verrà fornita con un set unico di requisiti. Ci sono ovviamente decine di diverse opzioni di prestito di nicchia là fuori.

Le seguenti tre categorie sono ciò che la maggior parte dei proprietari di piccole imprese avrà a che fare con quando si tratta di prestiti di base.

1. Banche e cooperative di credito

Il primo metodo che la maggior parte delle aziende considera è una banca o un’unione di credito. La bellezza di andare il percorso tradizionale è che in realtà si arriva a entrare in un edificio fisico e incontrare qualcuno faccia a faccia. Per i proprietari di piccole imprese che preferiscono il contatto personale e la comunicazione, perseguire un prestito con una banca o un’unione di credito è conveniente.

Il più grande problema con l’utilizzo di una banca o di un’unione di credito è che hanno requisiti molto severi. Se non si seleziona tutte le caselle, non si otterrà l’approvazione. Questo lo rende un’opzione irrealistica per molti imprenditori che sanno di avere debolezze.

2. Istituti di credito online

La seconda opzione le piccole imprese hanno è un prestatore online. Negli ultimi anni, il prestito online è diventato molto più popolare ed è ora considerato totalmente sicuro e legittimo.

La sfida più grande con il prestito online è trovare i migliori prestiti alle piccole imprese. Ci sono decine di istituti di credito online là fuori e più stanno unendo l’industria ogni anno. Devi ordinare con cautela attraverso le opzioni e fare attenzione a lavorare solo con istituti di credito affidabili che offrono buoni rapporti.

3. Finanziatori di denaro duro

Infine, ci sono finanziatori di denaro duro. A causa della convenienza e del potenziale per la personalizzazione, un sacco di proprietari di piccole imprese lavorerà solo con finanziatori di denaro duro. Un prestatore di denaro duro può essere una persona individuale, una partnership commerciale o anche una piccola azienda che presta i propri soldi a imprese e imprenditori al fine di ricevere un certo ritorno sotto forma di interesse.

La cosa grandiosa di finanziatori di denaro duro è che essi impostare le proprie regole e spesso si affacciano carenze se sono confortevoli con il quadro generale. In altre parole, il tuo cattivo punteggio di credito non sarà sufficiente per spaventare un prestatore di denaro duro se avete la garanzia per sostenere l’affare. La cosa difficile di lavorare con questi istituti di credito è che di solito si aspettano un tasso di interesse più elevato in cambio della loro flessibilità.

I 5 maggiori fattori finanziatori considerano

Indipendentemente dal fatto che si perseguono un prestito da una banca o unione di credito, prestatore online, o prestatore di denaro duro, ci sono alcuni fattori che in genere entrano in gioco. Assicurati di essere preparato in ciascuna di queste categorie.

Detto questo, diamo un’occhiata ad alcuni dei maggiori fattori:

1. Business Plan dettagliato

Una delle prime cose che ti verrà chiesto è un business plan dettagliato. Se non ne hai uno, ora è un buon momento per iniziare a svilupparne uno. Come minimo, ti consigliamo di includere quanto segue:

  • Un sommario esecutivo che pone le basi per il vostro business e perché si dovrebbe essere considerato per un prestito.
  • Una descrizione della tua attività, di come è iniziata, del valore che fornisce ai clienti e della direzione in cui ti stai dirigendo.
  • Obiettivi a breve e lungo termine della vostra azienda.
  • Un elenco di tutte le persone in posizioni di leadership e di gestione, con brevi blurbs sull’esperienza rilevante e ruoli attuali.
  • Descrizioni approfondite di ciascuno dei vostri prodotti e servizi.
  • Proiezioni finanziarie per il vostro business nel corso del prossimo anno, tre anni, e cinque anni.
  • Una strategia di marketing dettagliata che delinea come continuerai a crescere.

Più dettagliato è il tuo business plan, meglio è. Impedisce anche alcuni dei avanti e indietro che richiede tempo che generalmente accade quando ci sono ancora domande senza risposta in gioco.

2. Utilizzare per il prestito

Pochissimi istituti di credito-forse con l’eccezione di alcuni finanziatori di denaro duro – stanno andando a prestare denaro se non sanno dove sta andando. Semplicemente dire a una banca che hai bisogno di 1 100.000 non sta per volare. Anche dire che hai bisogno di inventory 100.000 per l’inventario non è sufficiente. Vogliono sapere esattamente su quale inventario stai investendo, da chi stai acquistando, dove verrà memorizzato l’inventario, che tipo di numeri di vendita ti aspetti, ecc.

Hai poche possibilità di procurarti con successo un prestito per piccole imprese se non spieghi chiaramente e accuratamente il ” piano di gioco.”Un creditore può sempre tornare e dire che vogliono che tu faccia qualcosa di diverso, ma una mancanza di informazioni si tradurrà quasi sempre in una domanda di prestito negato.

3. Merito di credito

Mentre potrebbe non importa a un prestatore di denaro duro, merito di credito ha un cuscinetto significativo nella maggior parte delle situazioni di prestito di piccole imprese. Se si dispone di scarsa credito, allora avrete bisogno di iniziare ad aumentare il tuo punteggio al fine di aprire le opzioni. Ci sono un certo numero di cose che puoi fare, ma tutto inizia con l’essere responsabile.

“Pagare in tempo è uno degli elementi chiave per stabilire l’affidabilità creditizia”, spiega Marco Carbajo, esperto di credito aziendale. “Crea buone relazioni tra te e i tuoi fornitori con risultati migliori e un potere d’acquisto più forte. La cronologia dei pagamenti rappresenta il 35% dei tuoi punteggi FICO ed è un fattore che contribuisce alla composizione dei rating del credito aziendale.”

È anche una buona idea smettere di co-mescolarsi finanze personali e aziendali, se si ha la tendenza a farlo. Questo spaventa via finanziatori e ti fa apparire disorganizzato e rischioso.

Sicuro e responsabile sono le due parole che si desidera che la vostra piccola impresa per incarnare quando perseguire prestiti. Se il tuo punteggio di credito riflette queste caratteristiche, allora le vostre probabilità di ottenere un prestito competitivo razzo.

4. Collaterale

Ora veniamo alla carne del problema: collaterale. Ogni tipo di creditore considera garanzia quando si valuta una domanda di prestito, ma per un prestatore di denaro duro, garanzia è tutto. Se non avete la garanzia per eseguire il backup di un prestito, allora si sta andando a lottare per ottenere molto di un’offerta.

Nella maggior parte dei casi, è necessario fornire una documentazione collaterale dettagliata. Ciò include valutazioni indipendenti di valore e documenti adeguati che dimostrano la proprietà. Collaterale è essenzialmente tutto ciò che stai bene con la perdita dovrebbe essere in grado di rimborsare il creditore in contanti. Questo potrebbe includere immobili, inventario, attrezzature, o qualsiasi altra cosa che ha valore.

Sei anche in grado di contrassegnare le cose off limits. Se c’è qualcosa che non sei disposto a offrire come garanzia, va bene. Finché si dispone di garanzie sufficienti per coprire il debito, è possibile salvaguardare i beni.

5. Storia ed esperienza del proprietario

L’ultima considerazione importante è la tua storia e l’esperienza aziendale. Questo può essere un po ‘ di una misurazione soggettiva, ma entra in gioco. Avete dimostrato la capacità di gestire con successo un business, o è il vostro passato disseminato di decisioni sbagliate e fallimenti? La maggior parte dei finanziatori vorranno anche sapere quanto del proprio denaro che avete nel business. (Se stai chiedendo un prestito di 2 200.000 e hai solo 5 5.000 del tuo denaro, qualcosa non sembra giusto.)

Se non del tutto hanno la storia e l’esperienza che si pensa istituti di credito sono alla ricerca di, si può essere in grado di superare una carenza in questo settore avendo un prestito garante segno su.

“Un membro della famiglia con una solida dichiarazione finanziaria personale e un’eccellente storia di credito potrebbe essere una prospettiva per garantire personalmente il prestito e rafforzare la domanda di prestito”, afferma Bruce Hurta, esperto nel campo del prestito alle piccole imprese. “Questo potrebbe essere perché sono più anziani, più saggi, più esperti e/o hanno appena avuto la possibilità di accumulare più ricchezza personale.”

Fai la tua Due Diligence

Solo perché ti viene offerto un prodotto di prestito, non significa che devi accettarlo. È un’offerta, niente di più e niente di meno. Una volta ottenute tutte le tue offerte insieme, devi sederti e valutare le tue opzioni. (Anche se hai solo un’offerta di prestito, c’è sempre la possibilità di negarlo.) Proprio come questi istituti di credito hanno fatto la loro due diligence su di voi, dovete anche spendere un po ‘ di tempo a valutare.

Quale prestito ti offre il tasso più basso? Quale prestito ha le migliori condizioni di rimborso? Hai davvero bisogno di tanti soldi? Più domande ti chiedi, meglio sarai in grado di determinare quale prestito ha più senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.