Riutilizzare i rifiuti di cucina con questi 14 modi intelligenti

Lo sapevate che l’India è sempre sepolto sotto cumuli di spazzatura come il paese ha generato più di 1 lakh tonnellata metrica di rifiuti solidi ogni giorno? Ogni volta che mangi una banana, getti la buccia nella pattumiera (come me)? Forse è il momento per noi di rendersi conto che il ciclo di vita delle verdure e della frutta non dovrebbe essere solo dal frigorifero alla pancia al cestino. Puoi essere un guerriero della pulizia all’interno della tua casa, imparando come riutilizzare i rifiuti di cucina.

Se stai già segregando i rifiuti, complimenti a te. Ma, scommettiamo che c’è ancora un sacco di rifiuti di cucina—leggere bucce e conchiglie—che sta andando nel bidone della spazzatura, non importa quanto duramente si tenta di riutilizzare e riciclare. Quindi ti diremo alcuni modi molto utili in cui puoi usare tutto questo nella tua vita quotidiana. E ti insegneremo come compost troppo!

#1: Banana peel

reuse-kitchen-waste-banana-peel-polish
Lenire la psoriasi strofinando una buccia di banana su di esso

Utilizzare le bucce di banana per lucidare le foglie delle piante a casa o strofinare sulle scarpe di cuoio per renderli come nuovo. Si potrebbe anche saltare le sostanze chimiche aggressive e lucidare il vostro argenteria costoso con bucce di banana per farli brillare. Oh! E potresti anche usarli come sbiancanti per i denti.

#2: Scorze di agrumi

reuse-kitchen-waste-orange-peel-rind-powder
Aggiungi alcune scorze d’arancia alla tua pattumiera per sbarazzarti della puzza

Dovresti sapere ormai che la bontà di un’arancia sta nella sua buccia. Da tempo immemorabile, le persone hanno utilizzato bucce d’arancia macinate per il loro regime di cura della pelle. Si potrebbe masticare su una buccia d’arancia o due per alleviare l’alito cattivo o gettare un paio di bucce nel vostro dissipatore di immondizia per de-puzzare. Questo è un modo intelligente per riutilizzare i rifiuti di cucina, vero?

Ma il mio preferito è usare le bucce di limone per infondere il liquore. Qualcuno vuole del brandy al limone?

#3: Borse a rete vegetale

riutilizzo-cucina-rifiuti-mesh-bag-scrubber
Strofinare via quelle macchie di olio usando borse a rete

Tutti noi ad un certo punto della nostra vita siamo stati troppo pigri per comprare verdure dal mandi e abbiamo ordinato generi alimentari online o abbiamo comprato frutta importata che sono ben confezionate in borse a rete presumibilmente inutili. Beh, quelle borse a rete sono una manna per macchie di olio indisciplinate e ustioni sui vasi.

In alternativa, è possibile utilizzare queste borse a rete come soluzione innovativa per confezioni regalo. Non buttarli via!

#4: Broccoli gambi

reuse-kitchen-waste-broccoli-stems-stock
Fare una zuppa di gambi se odiate consumarli direttamente

Broccoli, senza dubbio, è una delle verdure più ricchi di antiossidanti che si potrebbe consumare. Ma oltre ai numerosi modi per assaporare cimette broccoli, ci sono ugualmente innumerevoli modi in cui il gambo potrebbe essere utilizzato. Gambi di broccoli sono una grande opzione per riutilizzare i rifiuti di cucina come hanno tonnellate di valore nutrizionale e si potrebbe fare uno spuntino crudo ricco di sostanze nutritive o zuppa fuori di esso, tra una miriade di altri piatti.

#5: Cipolla e aglio pelle

riutilizzo-cucina-rifiuti-cipolla-aglio-pelle-stock
Fai un delizioso brodo bollendo cipolla e aglio pelle

Che cosa è un buon piatto senza sentori di cipolla e aglio?

Le case indiane giurano su questi due ingredienti, che a loro volta lasciano il posto a cumuli di bucce di cipolla e aglio nei rifiuti della cucina. Invece di buttare via la pelle, riutilizza questi rifiuti di cucina per preparare deliziose zuppe fatte in casa, poiché la pelle ha più valore nutrizionale.

#6: Pane secco

riutilizzare-cucina-rifiuti-secchi-pane-pangrattato
Macinare alcuni pezzi di pane secco per fare pangrattato croccante

Ancora l’acquisto di pangrattato dal vicino negozio dipartimentale? Abbiamo buone notizie per voi. Se il tuo piccolo odia il suo pane con i lati, basta tagliarli e conservarli in frigorifero in un contenitore. Macinare per fare il pangrattato quando necessario. Questo è un modo sicuro colpo per rendere croccante roba fritta! Un altro ottimo modo per riutilizzare i rifiuti di cucina, giusto?

#7: Ananas tops

riutilizzo-cucina-rifiuti-ananas-tops-plant
Taglia la parte superiore e piantala nel terreno per coltivarne una nuova

Questo delizioso frutto tropicale è disponibile tutto l’anno, ma la sua alta stagione è durante l’estate. Amiamo il gusto succoso e piccante di questo delizioso frutto. Ma sapevi che potevi coltivarlo nella tua cucina? Basta salvare la parte superiore del vostro ananas e piantarlo nel vostro giardino per far crescere il proprio ananas.

#8: Bucce di patate

reuse-kitchen-waste-potato-peel
Le bucce di patate inibiscono la crescita batterica

Salva quelle bucce di patate la prossima volta che fai le tue patatine preferite. Un modo per riutilizzare questi rifiuti di cucina è quello di applicarlo direttamente su occhi irritati, ustioni, foruncoli e infezioni. Le bucce di patate inibiscono i batteri dall’infettare ulteriormente la ferita. Puoi anche strofinare le bucce di patate sulle scottature per il sollievo.

#9: Scorze di anguria

riuse-kitchen-waste-watermelon-rind-scrub
Una grande idea per rinfrescare la pelle è quella di strofinare in qualche scorza di anguria

Dopo aver assaporato pezzi di anguria fresca, butti via quelle scorze avanzi? Ripensaci. Le scorze che pensi siano una parte dei tuoi rifiuti, potrebbero effettivamente agire come un eccellente meccanismo anti-acne. Conservali in frigorifero e strofinali direttamente sulla pelle per una freschezza immediata.

#10: Wrapper burro

reuse-kitchen-waste-butter-wrapper-paper-greasing
Pratica zero rifiuti utilizzando il burro attaccato al wrapper

Indiani amano il loro burro. Non è vero? Di conseguenza, ci rimangono alcuni involucri di burro che finiscono nei nostri rifiuti di cucina. Invece di cestinarli, usali per ingrassare le teglie. L’involucro tende ad avere un bel po ‘ di burro ancora aggrappato ad esso dopo che i bastoncini di burro sono scartati. Basta conservarli in frigorifero e usarli quando necessario.

#11: Gusci d’uovo schiacciati

riutilizzo-cucina-rifiuti-schiacciati-gusci d'uovo
I gusci d’uovo sono una grande aggiunta al compost

Gusci di uova e noci come pistacchi e arachidi possono essere utilizzati come fertilizzante naturale poiché aggiungono calcio e aerano il terreno. Sono anche una grande aggiunta al tuo compost, specialmente se stai usando un vermicompost poiché aiutano i vermi nella riproduzione. Questo è uno dei nostri modi preferiti per riutilizzare i rifiuti di cucina!

#12: Bucce di mela

reuse-kitchen-waste-apple-peel
Se odi mangiarlo, riutilizzalo per altre cose

Lo sapevate che la buccia di mela può effettivamente aiutare a ridurre le occhiaie? Tutto quello che dovete fare è semplicemente staccare la pelle e tenerlo in frigo. Una volta che è freddo, puoi metterlo sotto gli occhi per ridurre le occhiaie e il gonfiore. La buccia di mela è anche efficace contro le macchie sugli utensili in alluminio.

Suggerimento:

Goditi una tazza di tè caldo al sapore di mela semplicemente bollendo un po ‘ di buccia di mela con il tuo normale tè alla schiena.

#13: Green onion stems

reuse-kitchen-waste-green-onion-grow-water
Tutto ciò che serve è 2-3 giorni per le cipolle verdi per iniziare a crescere

Non dovrai mai più comprare cipolle verdi dopo aver letto questo. Con andare al mercato diventando un compito difficile ogni giorno e la spesa online prendendo il sedile anteriore, è solo intelligente per iniziare a crescere la propria roba. Le cipolle verdi sono una di queste verdure che puoi coltivare facilmente. Prendi una parte del gambo inferiore e mettila in acqua. Noterai che inizierà a crescere in un paio di giorni. Assicurati di leggere altre erbe che puoi coltivare a casa.

#14: Rotoli di asciugamani di carta

reuse-kitchen-waste-paper-towel-roll
Organizza i tuoi fili e cavi con questi rotoli

Chi avrebbe mai pensato che i rotoli di asciugamani di carta possano essere riutilizzati come organizzatori di cavi? Sì, hai letto bene. Se hai perso quei piccoli organizzatori di metallo per i tuoi fili e cavi a casa, puoi semplicemente impilarli all’interno di rotoli di asciugamani di carta vuoti e non si muoveranno!

Come trasformare i rifiuti di cucina in compost?

reuse-kitchen-waste-compost-soil
Crea un compost bin a casa

Come tutti sapete, il compostaggio è il processo di riciclaggio dei rifiuti di cucina in un terreno ricco di sostanze nutritive noto come compost. Qui ci sono 4 semplici passi per iniziare il compostaggio oggi:

Passo 1: Identificare dove si desidera posizionare il compost bin

E ‘ ideale per avere il vostro punto di compostaggio in un luogo aperto o un luogo con una buona ventilazione. La vostra cucina, balcone, terrazza o tetto sono luoghi ideali per avere il vostro bidone del compost. Se non si dispone di uno di questi punti a casa, allora si può scegliere un angolo a casa, mentre noi suggeriamo contro di esso.

Passo 2: Segregare i rifiuti

È molto importante separare i rifiuti quotidiani per poter iniziare a compostarli. Inizia separando i rifiuti di cucina commestibili come bucce, pelle, scorze e così via, in un unico contenitore. Conservare un altro contenitore per rifiuti secchi come foglie secche, scarti di giornale, scatole di imballaggio, ecc.

Passo 3: Scegli o costruisci il tuo compost bin

Questo è il passo più importante nel tuo percorso di compostaggio. Selezionare un contenitore come una pattumiera, secchio, o un vaso da giardino. Ora praticare 4-5 fori nella parte inferiore di questo contenitore per consentire all’aria di passare. Inoltre, assicurati di posizionare un giornale sotto il cestino del compost per evitare fuoriuscite.

Passo 4: Avviare il processo di compostaggio

Sovrapporre il fondo del contenitore con il terreno per cominciare. Mantenere il livello di rifiuti umidi e secchi aggiungendolo in alternativa. Se si aggiunge un mucchio di rifiuti bagnati come bucce e avanzi poi strato con rifiuti secchi. Inoltre, aggiungi terreno a questo una volta alla settimana.

Fare e non fare da seguire durante il compostaggio

Noterai che i bidoni del compost odorano. Naturalmente, lo farà, ma se è insopportabile, allora stai facendo qualcosa di sbagliato con il bilancio dei rifiuti. Aggiungere più rifiuti secchi o fare più fori wif questo accade. Dopo ogni poche settimane, è necessario dare il compost un lancio con un rastrello per mantenere le cose in movimento. Il compost dovrebbe essere pronto entro 2-3 mesi e si può iniziare ad usarlo nel vostro giardino e piante in vaso.

https://www.youtube.com/watch?v=5p7Eo95WqlM

Se ami il riutilizzo e il riciclaggio, allora abbiamo anche alcune idee per i mobili: Dalla spazzatura al Funk: semplici modi per trasformare i mobili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.